La guerriera

Sa di chiamarsi Evelyn March e di avere sedici anni. Soltanto questo. Quando riapre gli occhi, si ritrova in una foresta, senza però rammentare come ci sia finita. Ad essere precisi, non ha alcun ricordo della sua stessa vita. Riconosce il suo pianeta, Barlen, ma il luogo esatto resta ancora un mistero. Molto presto farà la conoscenza di un giovane che sembra sapere molte cose di lei e del suo passato. Si chiama Evan, ed è il primo di una straordinaria serie d’incontri. Quel mondo è tanto meraviglioso quanto pericoloso, ed Evie se ne renderà conto prima di quanto immagini. Mentre i ricordi affiorano, l’avventura è appena iniziata…

Potete acquistare il libro on-line nella sezione dedicata

7 thoughts on “La guerriera

  1. ciao! sono una grande fan! ho finito da un po’ la guerriera e sono rimasta a bocca aperta… ero tipo WTF, perche lei sa scrivere cosi e io a malapena prendo sei ai temi in classe!? non vedo l’ora che scriverai il prossimo libro… e ti giuro che se Evelyn finisce male, vengo a cercarti! conosco persone…
    comunque tutto questo per dirti che ti stimo molto, e sei una persona fantastica. spero che molti altri la pensino come me e che molti altri ancora ti conoscano, così da farti continuare al meglio la tua brillnte carriera da scrittrice!
    ti voglio bene, e continua così! <3<3<3<3
    giada, da milano

    1. Grazie di tutto Giada,
      sei una pittrice fantastica e senza il tuo sostegno non sarebbe stato lo stesso. Ti auguro ogni bene e… non c’è bisogno di venire a cercarmi, una guerriera come Evelyn non può spegnersi così. Ti lascerò a bocca aperta con il secondo…

  2. Davvero una bella storia e conoscendoti non ne sono sorpresa!! Spero pubblicherai al più presto il secondo libro della saga!! continua così, i tuoi libri sono fantastici e spero che anche dopo questa saga, continuerai a scrivere perché sei davvero brava!!!
    Continua così! io, ema, mari, e flavia ti aiuteremo……
    Ti voglio bene.
    Virgi

  3. Secondo me questo libro è una delle 8 meraviglie perché ne abbiamo aggiunta una solo per questo capolavoro. Mi è piaciuto tantissimo e anche ad alcuni amici a cui l’ho fatto leggere. Per la tua età questo libro è scritto meglio di alcuni che ho letto. Ma io dico… Uno nasce con un talento. E questo è sicuramente il tuo. Continua altrimenti ti vengo a cercare

  4. Ciao,
    ho letto una recensione del tuo libro sul sito della casa editrice Albatros.
    Non capisco perché questo “presunto” Ethan si sia così tanto accanito contro il tuo romanzo.
    Io ho trovato il tuo libro al Libraccio e credo che presto lo leggerò.
    In ogni caso penso che, trattandosi del tuo primo libro e dell’ età che avevi quando lo hai scritto, merita comunque di essere letto. Non ti far impressionare da questi “pseudo” critici letterari. Se la tua passione è scrivere continua senz’altro. Ogni nuovo libro che scriverai sarà sempre meglio e poi chissà, potresti diventare la nuova Licia Troisi… 😉

    1. Ciao domar,
      Grazie del tuo supporto, lo apprezzo molto. Purtroppo ci sono sempre persone pronte a criticare essendo sotto profili anonimi, ma la passione che provo per la scrittura non si ferma davanti a questi piccoli ostacoli 🙂
      In attesa del tuo finale commento, ti auguro un buon pomeriggio
      Ludo

      1. Ciao Ludovica,
        ho finalmente letto il tuo libro, La Guerriera.
        Alcune considerazioni:
        Il tuo romanzo mi è piaciuto molto e questo non si discute.
        Hai davvero una grande fantasia.
        Continua così, puoi solo migliorare.
        Se mi permetti vorrei darti alcuni suggerimenti:
        – Cerca di essere coerente con quello che scrivi: se scrivi un romanzo fantasy, che sia fantasy fino in fondo e quindi niente che abbia a che fare con il nostro mondo, (mitra, bombe. automobili ecc.). Sei brava e sei vorrai scrivere una storia ambientata al giorno d’oggi allora fallo, ma in questo caso non metterci dentro, gnomi, folletti, elfi ed altre creature incantate. I generi letterari devono restare puri e quindi un fantasy lo deve essere fino in fondo, mentre un romanzo ambientato ai giorno d’oggi non ammette sconfinamenti nel mondo della fantasia. Solo la Rowling era riuscita a tanto ma di Rowling ne nasce una ogni 200 anni. Per finire, continua pure per la tua strada e non badare alle critiche stupide e cattive. Se continui così mi sa che tra qualche anno avrò il piacere di comprare i tuoi libri in libreria. Ciao Marcello (alias Domar).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *